bannerfoto

Papas Matteo Sciambra

(1914-1967)

Sacerdote e docente universitario

 Image

Papas Matteo Sciambra, nato a Contessa Entellina il 30 gennaio 1914, fu ordinato sacerdote a Piana degli Albanesi il 16 gennaio 1938.

Svolse la sua prima attività presso il Seminario greco-albanese di Palermo e nel 1957 gli fu affidata la parrocchia di S. Nicolò dei Greci (La Martorana) di Palermo.

Laureato in Lettere presso l'Università di Palermo il 4 dicembre del 1952, iniziò la carriera universitaria come assistente di P. Giuseppe Valentini, titolare della Cattedra di Lingua e Letteratura albanese. Nell'Anno accademico 1967, conseguita la libera docenza, gli fu affidato l'incarico di insegnamento della lingua albanese nella Facoltà di Magistero di Palermo.

Con grande impegno si dedicò all'approfondimento non solo della lingua albanese parlata nelle diverse comunità italo-albanesi ma anche dell'albanese moderno.

Lasciò parecchie opere scritte, pubblicate in forma monografica o dai periodici, le quali riguardano interessanti risultati di ricerche effettuate, con notevole e lodevole impegno, su tematiche arbëreshë: personaggi, opere di poeti e scrittori, istituzioni culturali, religiose ed ecclesiastiche, vari aspetti del peculiare patrimonio culturale, ecc.

Va ricordato anche il suo notevole impegno dedicato alla conservazione e valorizzazione del patrimonio musicale liturgico bizantino delle comunità arbëreshë di Sicilia, di cui ha lasciato alcune raccolte manoscritte.

Papas Matteo Sciambra morì a S. Lorenzo di Parabiago, in Lombardia, il 30 luglio 1967.