bannerfoto

Prof. Felice Chisesi

(1895-1958)

Docente di lettere e storico

 Image

Nato a Contessa Entellina il 29 giugno 1895, laureatosi in Lettere presso l’Università di Palermo, si trasferì a Roma, dove insegnò lettere nelle scuole superiori.

Appassionato di storia antica, approfondisce un episodio che riguarda la storia di Entella.

Le sue riflessioni al riguardo sono descritti nella monografia “Entella, il Crimiso e la battaglia di Timoleonte”, pubblicata dalla Reale Accademia dei Lincei (Roma) nel 1929.

Al prof. Chisesi tutti i contessioti riconoscono il merito di aver evitato, grazie al suo vivo interessamento e impegno, che Contessa diventasse una frazione di Bisacquino, che aveva avanzato presso il Ministero un’istanza in tal senso per incrementare il suo piccolo territorio.

Quando questa istanza venne archiviata, non avendo Contessa e Bisacquino alcun comune legame storico e culturale, il prof. Chisesi, che a Roma seguì attentamente l’evolversi della situazione al riguardo, assistito anche da esperti legali, inviò tempestivamente al sindaco di Contessa un telegramma, il cui testo originale, breve e significativo é ricordato dai contessioti più anziani.

Molti ricordano anche la sua grande passione per il canto: ogni domenica e nelle grandi feste era sempre presente nella chiesa parrocchiale per cantare, con la sua bellissima voce, vari brani della Divina Liturgia, celebrata in rito bizantino-greco.

Il prof. Chisesi morì a Roma il 7 aprile 1958.