bannerfoto
(Testo di Ignazio Gennusa)
Le fasce pedemontane di monte Genuardo sono interessate da imponenti movimenti franosi (deformazioni gravitative profonde di versante) che, associandosi all’azione di erosione superficiale delle rocce, hanno portato alla dislocazione di grandi blocchi rocciosi ben visibili a Rocca Rossa, Monte Gurgo e Castagnola. Il risultato di questi movimenti è ben visibile in contrada Gurgo dove sono evidenti grandi blocchi di rocce calcaree che sembrano galleggiare sui depositi plastici.