bannerfoto
(Testo di Ignazio Gennusa)
Il territorio amministrativo di Contessa Entellina si estende per 136,4 kmq nella media valle del fiume Belice Sinistro e confina con i Comuni di Corleone, Campofiorito, Bisacquino, Giuliana, Sambuca, Santa Margherita Belice, Salaparuta, Poggioreale, Monreale e Roccamena.
   Le attuali delimitazioni del territorio comunale sono costituite da elementi del paesaggio naturale o antropizzato, quali corsi d’acqua, linee di spartiacque o antiche mulattiere. In particolare, il Belice Sinistro ne segna il confine NordOvest per un lungo tratto fino alla confluenza con il Belice Destro, oltre alla quale i due corsi d’acqua, uniti, ne delimitano ancora l’estremo settore occidentale.
   Altri tratti del confine sono rappresentati da corsi d’acqua di rilievo, quasi tutti affluenti del Belice Sinistro: a NordEst il Vallone Petraro, ad Est il Vallone Chiarello, ad Ovest il corso inferiore del Senore, fino alla confluenza con il Belice Sinistro. Sul lato meridionale, invece, il confine è rappresentato dallo spartiacque del Monte Genuardo, mentre su quello orientale da tratti di antiche mulattiere, nella contrada Realbate a NordEst e una parte delle pertinenze dell’Abbazia di Santa Maria del Bosco a SudEst. Altri corsi d’acqua di rilievo, anch’essi affluenti del Belice Sinistro, attraversano il territorio: il torrente Realbate nel settore nord-orientale e il Vaccarizzo nella parte centro-settentrionale, alle pendici meridionali della Rocca di Entella. Alla rete idrografica maggiore si affianca poi una fitta maglia di corsi d’acqua minori, tutti a carattere stagionale.